Loading...

Fan Fic amatoriali

venerdì 4 febbraio 2011

Grazie

Di certo il periodo non è semplice, ostacoli che si credevo facili da abbattere e superare si parano davanti come montagne insommortabili, minacciose e pericolose per la mia povera psiche già duramente provata.
Da mercoledì a questa parte ho assaggiato l'amaro nettare della cattiveria, mascherata da insegnante.
In questi pochi giorni mi sono ritrovata a fare i conti con una fragilità che non credevo di possedere ancora, una fragilità che mi ha riportato alla mente la mia infanzia, quando bastava il minimo colpo sferrato all'autostima per accartocciarmi come una foglia secca.
Delusa e amareggiata dai miei errori e arrabbiata per gli urli che mi venivano lanciati contro mi sono sentita davvero piccola e tutta la forza di cui sono sempre andata fiera e volata via, come una piuma nel vento.
Però...
In quest'occasione che mi ha buttato a terra amici e persone che  mi conosco appena mi hanno dato il loro appoggio, ridonando nuova linfa ai morituri germogli della mia spezzata autostima.
A voi do il mio cuore, perché non serve a molto ma è tutto ciò che ho per ringraziarvi.

Grazie

3 commenti:

  1. vorrei esserTi accanto per sprofondare nell'oblio
    l'amarezza,la delusione e la rabbia che ti affliggono
    vorrei esserTi vicono
    per proteggere la tua delicata anima di cristallo
    vorrei esser li con Te per dirti quanto sei forte nonostante ciò che ti succede
    vorrei......
    ma nella mia impalpabile inutilità altro non posso fare che esserti vicino, se Tu vuoi,nei tuoi pensieri,

    e del tuo cuore tanto gentile e delicato non c'è al mondo tesoro alcuno che di lui abbia più valore,nè astro in ciel che infonda egual calore..

    RispondiElimina
  2. c'è sempre speranza, e c'è sempre qualcosa per cui valga la pena affrontare anche i momenti più oscuri! in bocca al lupo per tutto!
    a presto!

    RispondiElimina
  3. nel mio blog c'è un premio che ti aspetta! a presto cara!

    RispondiElimina